Biennale di Cuba
biennale-dell-avana
+
Categoria: Eventi
apr, 13, 2015

Ecco un evento da conoscere: la Biennale dell’Avana.

La Biennale dell’Avana (in spagnolo, Bienal de La Habana) è una mostra di arte contemporanea che si tiene all’Avana ogni due anni a partire dal 1984. Tale manifestazione si tiene nell’ex-Palazzo dei Conti di Peñalver ed è organizzato dal Centro Wilfredo Lam. La mostra riunisce opere e artisti di differente nazionalità, solitamente selezionati in base a temi che riguardano l’America Latina e il Terzo Mondo.

Tutti sanno che l’Havana, e in particolare Cuba, è molto famosa anche per uno storico evento avvenuto all’indomani della Rivoluzione Castrista, ovvero, l’Embargo contro Cuba, conosciuto anche come el bloqueo, un embargo commerciale, economico e finanziario imposto dagli Stati Uniti d’America contro Cuba. È per questo che per la biennale questo è un anno speciale: il 17 dicembre 2014 il Presidente Obama dichiara: “todos somos americanos”, frase che apre un vero e proprio nuovo capitolo della storia americana dopo 53 anni di “bloqueo”, 53 anni di una rottura che finisce all’alba di un importante anniversario in calendario a giugno 2015: i 30 anni della Biennale de L’Avana. L’annuncio arriva dalla Casa Bianca di Barack Obama e da L’Avana, subito dopo, da Raul Castro. Questo è davvero un momento epocale per Cuba, l’America e il mondo intero.

Non resta che aspettare i nomi di quest’anno e mi auguro che sarete presenti a uno, se non a entrambi, questi splendidi eventi all’insegna dell’arte.Presto verranno resi noti i nomi degli artisti invitati e del team internazionale di curatori che hanno contribuito ad allargare gli orizzonti della Biennale cubana, coinvolgendo artisti da ogni parte del mondo. Unico rappresentante del nostro Paese, tra questi curatori, Giacomo Zaza, curatore anche di un progetto espositivo intitolato “Cuban Contemporary Perspectives” presso la Galleria Bianconi. Arrivano comunicazioni ufficiali anche per il Padiglione Cuba alla prossima Biennale di Venezia: il cubano Jorge Fernandez Torres e, di nuovo, l’italiano Giacomo Zaza, che insieme continueranno lo scambio culturale internazionale che il padiglione aveva già intrapreso alla biennale di Venezia nel 2013 presso il Museo Archeologico Nazionale in Piazza San Marco, dove sette artisti cubani e sette artisti internazionali esposero opere e installazioni del tutto innovative. Essi furono: Rui Chafes, Pedro Costa, Glenda León, María Magdalena Campos-Pons & Neil Leonard, Francesca Leone, H.H. Lim, Liudmila & Nelson, Hermann Nitsch, Sandra Ramos, Lázaro Saavedra, Tonel, Wang Du, Gilberto Zorio.

 

Asia Bianchi

 

Nessun commento