Il Solstizio D’estate In Italia E Nel Mondo
Solstizio
+
Categoria: Dedicato a te
mag, 12, 2015

Che cosa si intende per Solstizio d’estate? Inanzitutto, il termine Solstizio è di origine latina (“solstat”) e significa “il sole si ferma“, sembrerebbe, infatti, che il sole una volta raggiunta la sua massima declinazione rispetto all’equatore, si fermi un po’ di tempo prima di riprendere il suo cammino discendente. Il 21 giugno è il giorno più lungo dell’anno, ma anche, allo stesso tempo, l’inizio del declino del sole il quale comincia ad essere sempre meno presente nelle giornate successive al solstizio, accorciando sempre di più la durata delle ore di luce fino al suo minimo il 21 dicembre “solstizio d’inverno”.

Andiamo a vedere un po’ cosa succede in Italia e nel mondo durante questa giornata che spesso è caratterizzata da falò, rituali magici e religiosi che festeggiano il Sole alla sua massima potenza. Esso, infatti, rappresenta la luce e la vita, ed è da sempre protagonista delle religioni delle antiche civiltà rappresentando le divinità positive e propiziatorie.
Potete scegliere una magica e misteriosa festa celtica sotto le stelle con musica dal vivo, danze popolari, buffet e birra in stile Irish che si tiene a Noto (SR) con il Solstizio Keltico oppure immergervi nella notte delle Streghe a San Giovanni in Marignano (RN) o ancora sciegliere tra i tantissimi eventi in occasione della notte di san Giovanni tra cui quella di Barcis (PN) che si propone con l’intento di recuperare e ricordare le tradizioni legate alla festa di San Giovanni Battista con esposizioni delle erbe “magiche”, usanze antiche e moderne, recitazioni, letture, intermezzi musicali e degustazioni accompagneranno la festa. Queste sono solo alcune serate ma c’è davvero l’imbarazzo della scelta!

E per chi volesse vedere invece cosa succede nel mondo?

Be, tra le mete più famose, come non citare Stonehenge dove ogni anno attorno al sito archeologico migliaia di persone si ritrovano per celebrare il solstizio d’estate con canti, preghiere e applausi. La tradizione e le ricerche archeologiche sembrano confermare che questo luogo fosse davvero utilizzato per le festività del solstizio.

Infine, vi ricordo, il Midsommar (la festa di mezza estate), a Stoccolma, probabilmente una delle ricorrenze piu’ amate della Svezia e caratterizzata da imponenti pasti, danze e bisbocce. A Midsommar gli svedesi riscoprono e rivivono il contatto con la natura in tutte le forme possibili e storicamente rappresenta la celebrazione del solstizio d’estate. La festa di Midsommar è, inoltre, considerata come un momento magico per l’amore…

E su questa tesi romantica vi auguro un buon solstizio e un buon inizio estate a tutti!!

 

Asia Bianchi

Nessun commento