La notte di San Lorenzo
4.San Lorenzo
+
Categoria: Dedicato a te
lug, 9, 2015

Fin da sempre, la notte di San Lorenzo trasmette un’atmosfera di attesa e di speranza, un modo come un altro per esprimere i propri desideri durante le vacanze, pensando a ciò che ci aspetta in futuro, attendendo una scia nel cielo che sembra non arrivare mai.

Chi di noi non è mai stato il 10 agosto a testa all’insù nell’attesa di una stella cadente? Scientificamente, le stelle cadenti derivano dal passaggio, intorno al 10 agosto appunto, delle meteore delle Perseidi, responsabili del fenomeno noto come “Lacrime di San Lorenzo”. E pensate un po’, esistono dei luoghi dove è più facile scorgerle. Ecco quali.

  • In Italia: Valle D’Aosta, Piemonte, Liguria, Toscana e Sicilia.

Fortunatissimi coloro che hanno deciso di passare le vacanze in montagna: il cielo terso e la minore illuminazione favoriscono di per sè la visione delle scie. Inoltre, alcuni luoghi sono più favorevoli. Ad esempio, sulle Alpi Marittime del Piemonte sono disponibili quelli che vengono considerati tra i cieli più puliti d’Italia, naturalmente più apprezzabili via via che si sale in quota.

Anche nei dintorni di Sanremo e Imperia, così come nella vicina Alta Provenza, le Alpi Marittime offrono lo scenario ideale per notti di osservazione: in particolare la Via Lattea, con la sua costellazione di stelle, si ammira di frequente da queste parti, ovviamente, in totale assenza di nubi.

E per chi sta trascorrendo le vacanze al mare? Sia se siete sul Mar Tirreno, magari sulle Isole della Toscana, come Giannutri, o in Sicilia, alle Isole Egadi, non farete fatica ad ammirare uno degli spettacoli più suggestivi che la natura offre.

  • All’estero: Portogallo, Canada, Australia.

Forte del riconoscimento internazionale di Unesco e Unwto, prima località a ottenere questo status, Alqueva, in Portogallo, assicura le migliori condizioni per la notte di San Lorenzo: cieli neri puntellati di luci, natura silenziosa e tranquillità:

Proseguendo nella caccia dei desideri del 10 agosto, ecco il Paese considerato tra i più bui e intatti: il Canada, terra vasta e a basso tasso di inquinamento luminoso.

Per chi alle bellezze del giorno preferisce le costellazioni della notte, sono diverse le destinazioni perfette per una vacanza astronomica. Altra regione “stellata” è New South Wales, in Australia ma altrettanto suggestiva è Sydney che si trova a breve distanza dalle Blue Mountains che offrono altitudine e vista ideale.

E voi da dove le vedrete le stelle? Buona notte di san lorenzo a tutti!

Asia Bianchi

Nessun commento