Moglie tradisce il marito… e il cane fa la spia
7.Curiosità_moglie tradisce marito
+
Categoria: Curiosità
lug, 9, 2015

Dire al marito che si esce con le amiche e che si farà tardi: è una delle scuse più classiche che una donna usa se vuole nascondere incontri galanti e tradimenti. A Gela, un’avvenente donna poco più che trentenne e madre di due bambini lo ha fatto, ma con una variante che le è stata fatale: portarsi dietro il proprio cane da salotto, uno yorkshire sin troppo vivace. Proprio per questa caratteristica, la fedifraga ha legato l’animale a una fioriera del centro storico davanti al bar del suo amante. Abbassata la saracinesca dell’esercizio, ma non totalmente, i due amanti hanno dato libero sfogo alla loro travolgente passione.

Senza cena pronta, l’ignaro marito (un operaio di circa 40 anni) aveva deciso di recarsi in rosticceria per comprare pizze e arancini, portando con sé i figli. Il caso però ha voluto che scegliesse un fast food ubicato proprio a pochi metri dal bar-alcova, luogo del misfatto. All’arrivo del gruppetto il cane legato alla fioriera si è messo ad abbaiare insistentemente perché ha riconosciuto i padroni. Uno dei bambini ha fatto notare che quello era il cane della mamma. Allora, il marito insospettito, si è avvicinato al bar, ha alzato di scatto la saracinesca e ha scoperto i due amanti in flagrante.

La rabbia dell’uomo tradito si è abbattuta violentemente sull’amante della moglie con una raffica di pugni e di calci. Nella colluttazione, mobili e suppellettili del locale sono stati danneggiati. Alcuni passanti hanno chiamato i carabinieri e un’ambulanza del 118 che ha portato al pronto soccorso il barista pestato a sangue. Dopo le necessarie cure, è stato dimesso con una prognosi di pochi giorni.

I carabinieri hanno interrogato i protagonisti e si preparano a denunciare il marito aggressore che ha già dichiarato di volere divorziare dalla moglie. Lei si è giustificata dicendo che con le amiche aveva bevuto troppo e che poi aveva occasionalmente ceduto alle avance del barista. Ma delle amiche non si è trovata traccia alcuna.

 

Paolo Mazzantini

Nessun commento