Progetto Itaca Firenze ONLUS
Progetto-Itaca-Firenze-ONLUS
+
Categoria: Associazioni
mar, 2, 2015

Sarà capitato a tutti, a chi più e a chi meno, di sentirsi come una lente di ingrandimento puntata addosso, percepire lo sguardo degli altri su un nostro particolare “difetto”, essere insomma vittime di un pregiudizio, vissuto come un macigno che si incolla sulla nostra pelle e fa fatica ad andarsene.

La nostra epoca è un’epoca di apparente anti-conformismo. Con la precarietà, la crisi e i vari problemi che ordinariamente ci troviamo ad affrontare, il bisogno di sicurezza è cresciuto. Il contatto sempre più frequente con il “diverso”, che sia un immigrato, una persona con orientamento sessuale diverso dal nostro, una persona con un disturbo psichico o somatico, o semplicemente un eccentrico, ci ha reso più diffidenti e sospettosi. L’ansia del perfezionismo e del primato ci rende intolleranti e discriminanti.

PROGETTO ITACA FIRENZE ONLUS è un’associazione che opera nel campo della Salute Mentale con progetti totalmente GRATUITI. I progetti attualmente attivi sono quattro: uno riguarda la prevenzione dei disturbi mentali ed è rivolto agli alunni e agli insegnanti di alcune Scuole Secondarie Superiori fiorentine, uno si occupa di riabilitazione socio-lavorativa di giovani con una storia di disagio psichico con lo scopo di promuovere uno sviluppo dell’autonomia personale, chiamato Club Itaca, un percorso chiamato “Famiglia e Famiglia”, rivolto a persone che si trovano ad affrontare la cura dei propri familiari colpiti da disturbi psichici e un corso di formazione per volontari da inserire nei vari progetti.

L’associazione sostiene l’impostazione del mondo scientifico internazionale che considera i disturbi mentali come malattie biologiche che non annullano le risorse della persona e che oggi possono essere curati. La visione del disagio mentale di Progetto Itaca è innovativa in quanto pone al centro la persona, valorizzandone le qualità e le competenze che persistono nonostante le varie difficoltà che queste persone si trovano ad affrontare ogni giorno. Tale valorizzazione è lo scopo fondamentale del Club, aperto a Firenze nel 2012 seguendo il modello di riabilitazione e di integrazione sociale “Clubhouse International”, nato negli Stati Uniti nel 1948. Oggi questo modello è diffuso in tutto il mondo: 332 Clubhouse in 33 paesi accolgono circa 100.000 persone.

Altra peculiarità è che, all’interno del Club, non vi sono psicologi clinici o psichiatri, medici o educatori, lo Staff è composto da personale non esperto ma adeguatamente preparato attraverso un corso di formazione sul modello delle Clubhouse secondo i criteri di organizzazione e strutturazione del primo Club esistente al mondo, ovvero il “Fountain House” di New York (www.fountainhouse.org).

Ma cos’è nello specifico la ClubHouse?

La Clubhouse è una struttura diurna, non sanitaria, gestita con la formula del Club, in cui giovani con disagio psichico aderiscono in qualità di Soci in modo totalmente gratuito, volontario e senza limiti di tempo. Il Club è organizzato attorno al concetto che tutti hanno le capacità per contribuire al suo funzionamento, i soci si impegnano attivamente nei lavori di segreteria, giardinaggio, cucina, amministrazione; e si fonda sull’idea che il lavoro in team, creando rapporti emotivi e legami tra le persone, sia altamente riabilitativo, ponendo le basi per una crescente sicurezza in sé stessi. Il Club è in sostanza un gruppo di persone dedicate al successo dell’altro, non importa quanto tempo e quanto sforzo sia necessario per raggiungere tale obiettivo, l’importante è lavorare fianco a fianco affinché i Soci sviluppino le proprie capacità sociali, relazionali e alcune competenze professionali specifiche affinché sia possibile, un domani, affrontare un lavoro in azienda.

PROGETTO ITACA FIRENZE ONLUS offre chiaramente l’idea di come sia possibile raggiungere un soddisfacente grado di autonomia, consapevolezza e libertà personale.

PROGETTO ITACA FIRENZE ONLUS si trova in via Gino Capponi, 25, a Firenze. È possibile prendere contatti al numero di telefono 055 0672779 o all’indirizzo e-mail info@progettoitacafirenze.org, in forma totalmente anonima e gratuita.

 


Penelope Guerra

Nessun commento